Il Gargano, Puglia

Inserito in Puglia

Pietro und Armandina

Se l’Italia è lo stivale, il Gargano è lo sperone dello stivale; si tratta di un promontorio situato nella provincia di Foggia, un vero e proprio massiccio montuoso proteso nell’Adriatico per circa 70 km, a sud del quale si viene naturalmente a creare il Golfo di Manfredonia. La sua superficie è di circa duemila chilometri quadrati, che terminano nell’entroterra pugliese con il Tavoliere delle Puglie. Al suo interno si trova un parco nazionale, chiamato appunto il Parco Nazionale del Gargano. Possiamo dire che l’unica montagna della Puglia è proprio il Gargano. Originariamente era un’isola, che poi, a causa di un accumulo progressivo di depositi alluvionali da parte del torrente Candelaro, si è unita alla terraferma. Si tratta di una montagna di origine calcarea la cui altitudine massima è di 1056 metri sul livello del mare, in corrispondenza della cima del Monte Calvo. (Calvo nel vero senso della parola, in quanto si tratta di roccia priva di vegetazione). Vale la pena di fare una visita al Monte Calvo in quanto è possibile vedere numerose grotte che venivano abitate dalle popolazioni preistoriche.

Molto noti inoltre anche i trabucchi, tipiche costruzioni di legno per la pesca, che vengono azionati tramite degli argani, che si possono vedere ovviamente nell’area costiera. Nell’area interna invece è possibile visitare la nota foresta Umbra, un’area fittamente ricoperta di alberi e vegetazione. Dai trabucchi alla foresta Umbra è possibile recarsi grazie ad una splendida strada panoramica che percorre tutto il perimetro del Gargano, attraversando anche i più famosi centri abitati come San Nicandro Garganico, Carpino, Rodi Garganico, Peschici, Vieste, Mattinata e Manfredonia. Tra le località del retroterra si ricordano Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e San Marco in Lamis. Ricordiamo che in moltissimi di questi centri abitati è possibile trovare dei santuari dedicati a Padre Pio e ad altri santi, a causa del grande fervore religioso presente in queste zone fin dall’epoca medievale.

Il territorio della Daunia e del Gargano presenta una grande varietà di scenari: le dolci colline della valle del fiume Fortore, del Subappennino Dauno e della valle del fiume Ofanto, l'area del Parco Nazionale del Gargano, la pianura del Tavoliere delle Puglie e l'incontaminato arcipelago delle Tremiti. Il Tavoliere, con le sue infinite distese di grano su cui l'occhio si posa senza scorgere alcun rilievo fino all'orizzonte, è lo scenario in cui si colloca Foggia che, assieme a San Severo e Cerignola, rivela la sua vocazione agricola. L'area più verde della Puglia, il Parco Nazionale del Gargano, si distingue per la sua vegetazione che va dalla foresta alla macchia mediterranea. Le isole delle Tremiti vengono considerate un vero e proprio paradiso naturale. I fondali, le grotte e le erosioni ricamate dalle onde e dal vento sono un richiamo irresistibile per i sub e gli amanti del mare.

Chi siamo

Armandina e Pietro Biscotti

L'azienda agricola G.PURO PRODOTTI ARTIGIANALI DEL GARGANO di Pietro Biscotti produce olio del Gargano. 

Assistenza clienti

assistenza clienti g.puro

Per informazioni sui prodotti chiama

Pietro: +39 347 7132275
Lunedì-Venerdì: 9-21

Per informazioni sugli ordini scrivi a: ti.orupg@ofni

Dove ci puoi trovare

olio del gargano g.puro

Durante la settimana puoi trovare i prodotti tipici pugliesi di G.PURO Mercati del nord Italia (Venezia)